PrACTease

Referente Progetto: Rosa Martino
Qualifica: Psicoterapeuta

Dove si è svolto

Roma presso MACRO (Museo di Arte Contemporanea di Roma)

Ente promotore o patrocinante

MACRO

Contesto

Settore: Inclusione Sociale

Bisogni/necessità cui fa fronte il progetto

Practease desidera intervenire nella prevenzione e nel contrasto all’emarginazione sociale e alla sofferenza psico-fisica. Inoltre Practease attiva una nuova rete di attori, il museo, le strutture di accoglienza per minori, i CAG, per la prima volta in dialogo sui temi di Arte e Educazione.

Descrizione dei beneficiari/utenti

Adolescenti utenti della APS Il fiore del Deserto + adolescenti del territorio di Roma

Obiettivi

Adolescenti utenti della APS Il fiore del Deserto + adolescenti del territorio di Roma

Metodologia e strumenti adottati

Tecniche di immaginazione attiva, di consapevolezza psico-corporea e di connessione corpo-corpo, di attivazione e sollecitazione dei canali percettivi con attenzione guidata; giochi di ice breaking; collage; interviste.

Descrizione

Il progetto si pone come ponte tra il museo d’arte contemporanea MACRO di Roma e adolescenti fragili inseriti in percorsi di sviluppo e riabilitazione psico-sociale.

Il programma del museo sarà la cornice nella quale co-creare gli incontri laboratoriali che andranno ad esplorare le pratiche soggiacenti alle opere in esposizione.

L’attivazione di un laboratorio di pratica artistica dà l’opportunità ai partecipanti di allenare lo sguardo e il sentire allargando il proprio ventaglio percettivo ed espressivo al fine di nutrire la dimensione psicologica della curiosità attraverso il contatto con i linguaggi del contemporaneo. L’ambizione è creare interesse: un ponte relazionale tra un’Io e un Tu dove il Tu si identifica con qualsiasi oggetto o soggetto altro da sé. L’ottica pedagogica è facilitare modelli relazionali volti all’inclusione. Il progetto sostiene il museo ad aprirsi a un nuovo pubblico attraverso un dispositivo laboratoriale di sperimentazione e partecipazione diretta.

Attività svolte o in corso

Implementazione:
La sperimentazione è di due incontri di 2 ore condotti da due esperte arte-terapeute.

Il laboratorio si snoderà in diverse fasi:

  1. Introduzione, sperimentazione di pratiche legate all’esplorazione dello spazio/tempo, scrittura, traduzione, vocali, corporee ecc.;
  2. Esperienze di contatto con le opere in esposizione;
  3. Co-creazione di pratiche legate ai lavori in mostra e quando è possibile incontro con gli artisti e/o curatori;
  4. Sperimentazione delle pratiche immaginate e conduzione da parte dei partecipanti in un’ottica peer-to-peer;
  5. Aggiunta delle pratiche co-create all archivio PrACTease.

Modalità di verifica

Se dico “Arte Contemporanea”, cosa ti viene in mente? Confronto tra risposte iniziali e finali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.